Lettere dall’Africa – 11 Aprile

11 Aprile – Arrivo a Città del Capo

Ciao a tutti! Eccomi qui a Città del Capo!

Sono arrivata mercoledì, e tanto per incominciare bene la polizia di frontiera voleva bloccarmi perché non
ho un biglietto d’uscita; è stato un bel momento!

Qui mi sono incontrata con Mac, un mio vecchio compagno di collegio, con cui probabilmente farò un bel pezzo del viaggio, sicuramente la parte più comoda del mio piano iniziale.
Mac si e’ comprato una Land Cruiser che sta attrezzando con tenda sul tetto, secondo serbatoio, e altre amenità che stiamo cercando in giro per negozi da campeggio, per fare più o meno lo stesso giro ma rientrando in Sudafrica alla fine.

Stiamo in casa di suoi amici, un surfista-motociclista 23enne scoppiatissimo con dei baffetti terribili da birraio asburgico ed il padre, personaggio incredibile che a 19 anni è partito dalla Germania per attraversare l’Africa, e siccome al primo semaforo gli si è rotta la macchina, ha proseguito in autostop!
Vivono in una bellissima casa con terrazza sulla False Bay, dietro Città del Capo, con una vista spettacolare.

Ieri siamo stati a fare un giro per la zona dei vigneti, tempaccio con vento e pioggia ma paesaggi bellissimi, un po’ come se avessero trapiantato il Collio con il Grand Canyon da un lato e il mare dall’altro.

Poi ci siamo fermati a bere qualcosa in un baretto circondato da piante tropicali, entriamo e… siamo come catapultati nella campagna inglese: un pub con tutti i crismi, puzza di muffa inclusa, e con tanto di avventori bizzarri, che ci guardano incuriositi, attaccano bottone e si divertono a raccontarci storie di fantasmi:
– “vieni, vieni a vedere questa foto! lo vedi questo tizio? Si e’ sparato! …e adesso il suo fantasma cammina su e giù lungo il portico del bar”
… surreale!

Abbiamo anche fatto un piano di massima per il viaggio: partiremo per la Namibia tra una decina di giorni, appena abbiamo tutti i pezzi per la macchina.
Andremo su fino al parco di Etosha, poi torneremo a Windhoek, la Capitale, taglieremo per il Botswana, Gaborone, poi dentro il Sudafrica, giretto per il Kruger ed infine entreremo in Mozambico.
Lì risaliremo fino a metà, poi vedremo se si riesce ad proseguire avanti fino alla Tanzania altrimenti passeremo all’interno per il Malawi.
Più o meno pensiamo di arrivare in Mozambico per metà Maggio, ed in Tanzania probabilmente non prima di metà Giugno (anche fine Giugno mi sa).

Se qualcuno passa da queste parti, fate un fischio: in macchina c’e posto per altre 2 persone.

Qui e’ tutto per adesso, un bacio a tutti!
Ciao
L.

Annunci

6 pensieri su “Lettere dall’Africa – 11 Aprile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...