Quando il coraggio è sovra-umano!

Ho scritto questo pezzo per un altro Blog ma per il tema trattato e per il sentimento che mi trasmette, non potevo non pubblicarlo anche sul mio Blog personale dove c’è sempre un spazio per pensiero e sentimento.

Per una volta non parlerò di Lasertag, di giochi, eventi, fiere o accessori vari ma di Eroi veri, diversi dal solito e di cui di solito nessuno parla.

Esiste un mondo non umano ricolmo di eroi, di essere coraggiosi e puri di cuore tanto da sacrificarsi per il bene degli uomini. No, non sto parlando di un mondo fantasy. Non pensate a terre solcate da orchi e hobbit, non pensate a draghi o mistiche chimere, io parlo del mondo reale, del nostro mondo “umano”.

Esistono piccoli e grandi eroi che durante le guerre salvano uomini e donne, lo hanno fatto in passato e lo fanno tutt’ora. Parlo di animali! Forse ad un occhio disattento potranno risultare comuni nell’aspetto a tanti altri animali ma per chi li conosce e consce le loro gesta, possiamo solo dire che sono straordinari!

Tanto eccezionali che i britannici già ai tempi della Seconda Guerra Mondiale istituirono una medaglia apposita, la Dickin Medal , che corrisponde alla Victory Cross che, per chi non lo sapesse, è la più alta onorificenza militare assegnata da Sua Maestà per il valore dimostrato di fronte al nemico ai membri delle forze armate.

La Dickin Metal fu creata nel 1943 da Maria Dickin, la fondatrice di un ambulatorio per animali, il “People’s Dispensary for Sick Animals” (PDSA) e sino ad oggi è stata assegnata a 32 piccioni, 18 cani, 3 cavalli ed 1 gatto.
Le motivazioni ufficiali per cui l’esercito di sua Maestà assegna tale medaglia sono le seguenti: Conspicuous gallantry or devotion to duty while serving in military conflict che possiamo tradurre come: “Notevole coraggio e dedizione al dovere durante il servizio in un conflitto militare”.

Esempi come Gustav un piccione viaggiatore che il 6 Giungo 1944 consegnò il primo messaggio dalle spiagge della Normandia, o Commando un altro piccione che serviva nel National Pigeon Service e che consegnò ben 3 messaggi da parte degli agenti nella Francia Occupata.

Oppure come Judy una femmina di Pointer che fu catturata e imprigionata dall’esercito imperiale Giapponese in seguito all’affondamento della HMS Grasshopper su cui era imbarcata come equipaggio, fece da supporto morale nel campo di prigionia e poi sopravvisse nella jungla di Sumatra fuggita dal campo prima di essere eliminata dalle guardie.

Ancora un esempio, il gatto Simon, che imbarcato ad Hong Kong a bordo della HMS Amethyst, manteneva alto il morale dell’equipaggio e faceva strage di ratti nella stiva contenendo possibili contagi a bordo, mantenne i suoi compiti anche a seguito delle ferite subite durante l’Incidente Yangtze, dove una batteria dei comunisti cinesi aveva sventrato la cabina del comandante uccidendo il capitano e ferendo gravemente il gatto al quale il medico di bordo estrasse 4 schegge di granata.

L’ultimo elemento che si è guadagnato questo alto riconoscimento è Treo, un Retriever scova bombe che, in Afghanistan, ha salvato 2 interi plotoni e diverse pattuglie individuando esplosivi nascosti dagli Insurget Talebani.

Nell’arco di 2 anni di servizio Treo è sempre stato in prima linea, affrontando un numero di missioni maggiore rispetto ai suoi commilitoni umani!

Anche in Italia esistono tanti esempi di questo genere, nell’esercito aiutano a trovare ordini, nella giustizia a trovare stupefacenti, nel civile a trovare persone disperse sotto le macerie di un terremoto, una valanga o a rischio affogamento in acqua.

Da domani, quando guarderete un animale, che sia un cane, gatto, cavallo, asino, mulo, oca, piccione, delfino, scimmia, insomma qualsiasi esso sia, ricordatevi di questi eroi e pensate che un giorno potrebbe salvare la vostra vita o quella delle persone che amate!
Non maltrattate gli animali e denunciate chi lo fa!

RobiFocus

Annunci

3 pensieri su “Quando il coraggio è sovra-umano!

  1. Loro hanno quel qualcosa in più che si chiama amore incondizionato.
    Io lo scoprii quando ero ancora un bimbo e non riuscivo a relazionarmi con gli altri. Gli animali sono unici, anche il più piccolo criceto ha un cuore grande così. Tra gli uomini questa dote è assai rara,

    • Decisamente d’accordo! Non mi addentro in ricordi personali altrimenti mi vien su una tristezza cosmica.
      In questi mesi ho trovato tante di quelle notizie pazzesche sugli animali che se avessi tempo vedresti 😀

  2. Bellissimo… Anche se faccio davvero tanta fatica a vedere un piccione come un animale eroico e non come un sacchetto schifoso, sporco, puzzolente e pieno di malattie…
    Ma al di là di ciò, davvero gli animali possono essere più che sorprendenti, abbiamo tanto (ma tanto!) da imparare da loro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...